Parliamo di Hastag e di #artenelmioquotidiano
12 aprile 2018

Scrivo questo post di getto, è giunta l’ora di rispolverare questo blog e di spiegarvi meglio il neonato hastag #terreninuovi.

Chi mi segue già da un pò avrà notato che non scrivo qui da parecchio e che lo shop online è temporaneamente chiuso.

Non sto ad annoiarvi con tutte le difficoltà, problemi, paranoie che ho avuto perché sono quelle che abbiamo tutte.

Tutte noi che lavoriamo in proprio, che cerchiamo di farci valere, di costruire qualcosa di importante per il nostro futuro, che ci impegniamo e dedichiamo ogni giorno a far crescere la nostra attività. Che ci sentiamo piccole e spaventate di fronte ai colossi ma che ci mettiamo la faccia sempre. Che studiamo in continuazione, seguiamo corsi, facciamo consulenze e non ci accontentiamo mai. Che sappiamo bene quanto siamo brave, perché lo siamo tantissimo ma ci manca il fare quel passo in più che potrebbe cambiare le cose. Che abbiamo innumerevoli dubbi ma anche molta tenacia.

Ecco, proprio di questa tenacia vi volevo parlare. E di quel desiderio di mettersi in gioco e di rivalsa e soprattutto di uscire dalla nostra comfort zone.

#terreninuovi nasce per raccontare i nostri nuovi inizi, i nuovi progetti, le nuove strade che stiamo per percorrere ed è scaturito da una “chiacchierata virtuale” con la mia amica Roberta Maison Chérie con cui si parlava proprio dell’essere propositive nell’affrontare un lavoro diverso dal dal solito e di ritenerlo quindi molto stimolante.

Ma io sono andata oltre, ho voluto racchiudere in questo hashtag anche la paura di buttarsi in un nuovo progetto, quel senso di adrenalina che precede una decisione importante, quell’ansia da prestazione che talvolta ci assale ma che, se viene condivisa e raccontata, viene affrontata con più positività. Parlarne aiuta, soprattutto con chi sta vivendo una situazione simile.

Care amiche vi invito quindi ad usare questo hashtag se anche voi vi state cimentando in nuovi progetti o se anche solo ne avete l’idea o l’intenzione, siamo qui tutte pronte a sostenerci e ad aiutarci, non è vero?

Condividiamo i nostri #terreninuovi che, proprio per il fatto di essere inesplorati possono intimorire.

Ringrazio anche qui Marta Pavia  Zuccaviolina che tutti sicuramente conoscerete per aver inserito #terreninuovi nei suoi “hashtag” del mese, mi ha reso immensamente felice!!!

Io vi racconto uno dei miei di questo periodo.

A qualcuna potrà sembrare una sciocchezza ma sto affrontando nuove tinte e nuove sfumature. Chi lavora coi colori potrà confermarlo, ce ne sono alcuni un pò ostici e che si fa fatica a digerire ma che sono indispensabili. Per me uno di questi colori è il giallo. Non l’ho mai amato tanto ma mi ci sto avvicinando per dare ai miei quadri, soprattutto quelli che si trasformeranno in tessuti, una certa stagionalità.

Ecco, questo è uno dei miei #terreninuovi, sto sperimentando un nuovo percorso uscendo dalla mia zona comfort. Mi è assolutamente necessario nel lavoro, soprattutto in questo periodo dell’anno. Perché per quanto la mia arte sia frutto di estro e creatività se voglio che cresca e diventi anche “Arte da indossare” devo seguire il ritmo delle stagioni. Perché la natura e i fiori che ritraggo nei miei quadri cambiano  e di conseguenza la mia pittura deve cambiare con loro.

Poi ci saranno sempre i miei “classici” che da quelli non si sfugge ma è un altro discorso.

Intanto vi rinnovo l’invito a seguire questo hastag, ad utilizzarlo e a fare community

Sosteniamoci vicenda, siamo presenti nei progetti degli altri, creiamo nuove opportunità, facciamo rete, lasciamo la nostra opinione, se lo facciamo insieme la paura viene condivisa e intimorisce meno, giusto? Lasciamo commenti, siamo generose e facciamo girare le nostre idee che sono bellissime, mi raccomando!!!

Buona giornata colorata…di tanto giallo!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *