Love my sister!
14 gennaio 2015
Around The World Blog Hop: i miei colori, la mia creatività
19 gennaio 2015

Con grande ritardo scrivo questo post e ringrazio infinitamente Roberta per aver nominato il mio blog ed avermi donato virtualmente il premio Liebster Award.
E’ passato un mese ma tra Natale, vacanze e la mia brutta influenza non ero ancora riuscita a sedermi a rispondere alle domande.

Il Liebster Award è una sorta di catena utile a diffondere e far conoscere blog con meno di 200/300 followers.

Le domande a cui risponderò servono per farmi conoscere un pò di più da voi che mi leggete e per conoscere meglio altri 10 blog che nominerò.

Le regole da seguire sono:

A) Ringraziare il blogger che ti ha nominato
B) Rispondere a 10 domande
C) Nominare altri 10 blog con meno di 200 followers
D) Proporre 10 domande a cui i nominati dovranno rispondere
E) comunicare la nomina ai blog prescelti

Ecco le domande:

1. Perchè hai aperto un blog?
Avevo bisogno di un posto tutto mio dove esprimere la mia creatività e condividerla.

2. Ci parli un pò delle tue passioni?
Amo la creatività e l’hand made in generale. Ho scoperto la mia creatività rimanendo a casa da lavoro dopo aver avuto il mio primo bimbo e da lì non mi sono più fermata. Mi dedico in particolar modo alla pittura sperimentando tecniche e materiali sempre nuovi. Adoro anche il cucito creativo, creare piccoli oggetti di stoffa coloratissimi. Amo cucinare e stare con la mia famiglia.

3. Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?
Amo scrivere e sapere che ci sono persone che mi leggono e che apprezzano quel che faccio alimenta la mia vena creativa.  Scambiare idee e consigli con altre blogger è una parte fondamentale di tutto il processo creativo.

4. Di cosa parli nel blog?
Il mio blog è una sorta di diario virtuale in cui racconto ciò che amo, le miei passioni, parlo dei miei bimbi e di ciò che facciamo insieme. Ma è soprattutto il luogo in cui espongo i miei lavori e il procedimento che seguo per realizzarli.

5). Hai creato un rapporto di amicizia con altre blogger? Vi siete mai conosciute personalmente?
La cosa più strabiliante del fare blogging è stata proprio la possibilità di conoscere delle persone davvero speciali con cui si è creato un vero e proprio rapporto di amicizia. Alcune le ho conosciute personalmente ed è scoccata subito la scintilla. Con altre c’è un rapporto profondo anche se non vis à vis, ci si scambiano pareri e consigli, ci si confida, ci si sfoga anche, si parla la stessa lingua insomma.

6). Come pensi che sarà il tuo blog fra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?
Ho aperto Rosa e Turchese per un vero e proprio bisogno di condivisione. A distanza di quasi un anno è cresciuto molto ed io con lui. Ho seguito un corso, ne seguirò un altro a breve, continuerò a studiare per migliorarlo sempre più. Mi piacerebbe che fosse si la vetrina dei miei lavori ma anche e soprattutto un luogo dove fare community, dove aprire collaborazioni e ospitare guest post.

7). La cosa che sai fare meglio?
Sicuramente miscelare i colori, creare accostamenti sempre nuovi che siano gioia per il cuore e per la mente, che si tratti di cucito o di pittura.

8). Quanto tempo dedichi al tuo blog?
L’impegno non è ancora costante ma ci sto lavorando. In genere la mattina, nei limiti del possibile, mi dedico alla parte creativa e la sera quando i bimbi dormono, scrivo e studio. E’ la mia creatura, mi ci dedico più che posso.

9). Come nascono i tuoi post?
Sto cercando di seguire un calendario editoriale, un minimo di programmazione ma ci sono dei post non programmati, come questo ad esempio, che nascono dalla quotidianità e da piccole esperienze e collaborazioni.

10) Un saluto a chi legge
Saluto con affetto e ringrazio chi mi segue, Rosa e Turchese sta crescendo anche grazie a voi!

Ecco la lista dei blog che nomino:

Filovagando
I fiori di Marica
Vania Semplicidee
Ladulsatina
Lo dico lo faccio
Martha Mollichella
I sogni di Silvia
La Cincia Allegra
Laura Handmade corner
Mum Cake Frelis

Le domande a cui dovete rispondere sono le stesse a cui ho risposto io, aspetto le vostre risposte.

Ringrazio ancora Roberta per avermi dato la possibilità di parlare un pò di me e mettere per iscritto certe cose che stavano lì nel profondo, pronte a scoppiare!

Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *