Nuove scatole “riciclose”
21 gennaio 2015
Nuovi inizi part 2 – Malinowski – “Dare forma ai propri sogni”
4 febbraio 2015
Ciao amiche!
Sto passando un periodo davvero intenso, sia sul lato dell’organizzazione dei miei lavori creativi, sia su quello dell’organizzazione della casa.
Ho tante idee, tanti stimoli, tanta energia.
Grazie a questo blog e a voi che mi leggete sto scoprendo “la nuova me”.
 Il bisogno di circondarmi di colori va di pari passo con il bisogno di “declutterare” le energia negative.
Tra le varie malattie, mie e di mia figlia, sto passando tanto tempo in casa e sento sempre più forte questo bisogno di rinnovamento, di freschezza e leggerezza.
Abitiamo in questa casa da 10 anni, è un bell’appartamento, spazioso anche ma con i bambini, inutile dirlo, stiamo veramente scoppiando!
Da 7 anni circa, i begli oggetti, qualcuno anche di design, è stato sostituito da altri a prova di bimbo. Stipando dentro i mobili l’inverosimile. Ci sono cose, oggetti dappertutto, la cucina è il luogo più “pieno”, Per anni non abbiamo buttato via niente accostando le cose alla rinfusa.
Le mie belle tovaglie sono ben chiuse nei cassetti così come i piatti da portata e le posate del matrimonio…
Qualche mese fa mi sono resa conto che tutto questo mi sta stretto, che ho bisogno di vedere anche qualche spazio vuoto. Non amo il minimalismo, less is more non fa per me, ma neanche gli oggetti messi lì alla rinfusa! E’ stata una consapevolezza graduale, un rendermi conto che le troppe cose mi stavano opprimendo e che per stare meglio dentro con noi stessi, dobbiamo stare meglio fuori. Liberarci, declutterare gli oggetti che ci impediscono di vivere bene.
Tutto questo processo è cominciato ancora a settembre ma ha avuto una battuta di arresto nel mese più festaiolo dell’anno e non ero ancora riuscita a parlarvene.
E’ stato un cambiamento graduale, molto intimo e profondo.
Ho cominciato a leggere, ad informarmi e, complice il blog Ordinata-mente e il gruppo facebook Io Decluttero! della mia compagna del Blog Lab Linda, mi sono resa conto che tutta l’energia negativa che percepivo era data dalle” troppe cose”. 
Non è dietrologia, ma liberarmi delle cose superflue, che si tengono perchè sono un regalo (magari brutto) o che si accumulano e basta, mi fa stare meglio! E allora via, pian pianino, a piccoli passi, la mia casa sta cambiando aspetto.
Ho bisogno di respirare, di vedere spazi liberi dentro casa e soprattutto di colore!!!
Leggo tanti blog e riviste con foto di case meravigliose, con oggetti e complementi d’arredo accostati in modo perfetto…io mi giro e vedo minipony che spuntano tra i cuscini del divano, colori, soldatini, lego che fanno capolino in ogni angolo della casa… cassetti che straripano e armadi che scoppiano.
So che sono arrivata ad una svolta importante, ciò che prima tolleravo ora mi è diventato insopportabile!
Solo dopo aver riordinato ed eliminato il superfluo in casa potrò farlo dentro di me e prendere quelle decisioni che tanto mi fanno perdere il sonno.
Tutto questo lavoro però deve essere organizzato e allora ho deciso di acquistare un’agenda, ma non una qualsiasi, una Filofax fucsia, che mi porta ad aprirla in continuazione, a scriverci spessissimo perchè bellissima! 


Ho deciso di annotarvi si gli impegni, che in realtà segnavo già sul calendario, ma soprattutto di creare una routine giornaliera con piccoli obiettivi da raggiungere ogni giorno.
Sto anche creando un calendario editoriale per il blog, incredibile!
Chi mi conosce bene potrebbe spaventarsi…   
So di non avere scoperto l’acqua calda ma vi assicuro che per me è una grande conquista.

Vi ho convinto? Contagiato? Annoiato?
Valeria


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *