Breve vacanza in Toscana, viaggiare coi bambini si può!
6 maggio 2015
Le eroine delle fiabe: Elsa e Anna di Frozen
14 maggio 2015
Oggi per la rubrica “le Eroine delle fiabe” ospito un personaggio molto speciale, la Mamma!
E’ l’eroina per eccellenza, il nostro punto di riferimento, il pilastro delle nostre vite, non solo nelle fiabe.
Eroine sono tutte le mamme che ogni giorno si occupano della propria famiglia, che lavorano, tengono in ordine la casa ecc…
Non ci sembra di fare nulla di speciale eppure ci siamo, combattiamo per i nostri cuccioli, organizziamo, teniamo unita la nostra famiglia e la amiamo alla follia, siamo noi le Eroine!!!
E io mi sono fatta un regalo speciale per la festa della Mamma.
Mi sono regalata un’immagine, un quadro che rappresenta me e i miei bimbi, e che ho sentito fortemente quasi uscire dal cuore.
In questo quadro ci sono io con le mie belvette, dipinto alla mia maniera, alla maniera di Rosa e Turchese. 
Ma possiamo essere tutte noi, rappresenta tutte noi, mamme dal cuore grande!
Era da un pò che questa idea mi frullava in testa. Lunga gestazione, tanti cambiamenti in corsa, pochi fronzoli in realtà, ed eccoci qui, io e i miei bimbi, con gli occhi grandi e un pò liquorosi. 
L’ho dipinto con gli occhi innamorati, pensando a come avrei potuto cogliere la loro espressione birichina eppure dolcissima.
Soprattutto della mia bimba che ha sempre la bocca aperta tra chiacchiere e canzoni.
Non dimentico che è grazie a loro (e si, anche a mio marito) che mi sono riscoperta creativa, sono loro che spesso mi danno la spinta, e soprattutto l’ispirazione. 
Il mio mondo colorato è il mondo che vorrei per loro, fiori, cuori, farfalle, fantasia…
L’ho appeso sopra la testiera del mio letto vicino alle foto a me più care e ai disegni dei miei bimbi
Quel che regalerò alla mia di mamma ve lo mostrerò più avanti, altrimenti le rovino la sorpresa.
Vorrei domandarvi se siete interessate ad un mio quadro che rappresenti voi e i vostri bimbi, molto colorato e fantasioso.
Buona festa della Mamma a tutte!
Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *