Fusioni Creative
24 aprile 2020

All’inizio di questa quarantena, qui in Veneto iniziata a fine febbraio con la chiusura delle scuole e prime restrizioni, il clima stava già cambiando. Il primo tepore, i primi boccioli, gli uccellini…
Lei, la Signora Primavera stava pian pianino arrivando.

E poi la chiusura! Lo sgomento, lo spavento, l’angoscia e la preoccupazione.
Paura per i nostri figli, per i nostri cari e per il futuro.

Col passare del tempo, ormai quasi due mesi, ci siamo quasi “abituati” a questa situazione, a questo stare fermi. Abbiamo coccolato le nostre case stretti nelle nostre famiglie come non mai, abbiamo cucinato l’inverosimile, letto più libri del solito, guardato tanta tv sperando che tutto tornasse alla normalità.

Il fatto è che non sappiamo quando ci sarà quel fantomatico “dopo” e soprattutto come sarà.

Durante questo lungo periodo ho passato tante fasi e mi sono lasciata prendere da tutte le emozioni possibili vivendole intensamente, anche quelle più negative, sono stata scontrosa, arrabbiata, felice, triste, sorridente, energica, allegra, disorientata e potrai andare avanti ancora un pò.

Tutte queste emozioni e sensazioni le ho messe nella mia arte, come faccio sempre, ma questa volta le ho interiorizzate e sentite in modo più profondo.

Anche perché questo periodo è coinciso con l’arrivo della stagione che più amo in assoluto, la Primavera!

Primavera che non riesco a vivere come vorrei, come tutti del resto, ma gli anni di lontananza dalla mia amata Sardegna mi hanno insegnato ad interiorizzare sentimenti, emozioni e bisogni per poi esprimerli attraverso la pittura.  Così ho cominciato ad interiorizzarla questa primavera, a percepire questa mancanza, questa assenza proprio come un bisogno che doveva essere soddisfatto.

Se non posso vivere la primavera posso sicuramente raccontarla a modo mio, attraverso i miei colori, i miei fiori senza contorni, i miei sfondi coloratissimi che la acclamano.

E così vi presento i miei Racconti di Primavera, ognuno dei quali esprime uno stato d’animo diverso, potete scegliere quello in cui vi ritrovate maggiormente, scrivetemi e fatemi sapere in quale racconto vi ritrovate di più.

Li elencherò con i titoli e i prezzi e vi informo che in occasione della Festa della Mamma, le spese di spedizione saranno gratuite. Le spedizioni avverranno con corriere tacciabile a partire dal 4 maggio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *